Dal 1958 l’AIGE riunisce giuristi di ogni settore interessati ad approfondire e promuovere la conoscenza del diritto europeo.
È membro della Fédération Internationale pour le Droit Européen.

In evidenza

L’A.I.G.E. ha festeggiato  i 60 anni dalla sua fondazione

 

L’AIGE fu costituita con Atto Notar Cavallaro del 27 novembre 1958. Per festeggiare il 60° anniversario dalla propria fondazione l’Associazione Ha tenuto    il 3 dicembre 2018 uno speciale evento, che si è svoltopresso la Sala Vanvitelli della Avvocatura Generale dello Stato ed ha avuto ad oggetto sia alcune riflessioni sul contributo dell’associazionismo nell’integrazione Europea sia alcune riflessioni sui tempi della Unione Europea.

(altre foto nella Sezione “documentazione”)

Brexit
 Brexit: forse finite le incertezze, ma probabilmente non i problemi.

Dopo la schiacciante vittoria dei Conservatori nelle elezioni del 12 dicembre 2019, la Camera dei Comuni del Regno Unito ha approvato il 9.1.2020 in terza lettura  la legge attuativa che permetterà l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea il prossimo 31 gennaio, in base all’accordo raggiunto tra il primo ministro Boris Johnson e i negoziatori europei. Occorrerà ora un voto  della Camera Alta. In realtà. all’accordo a suo tempo raggiunto con l’Unione Europea  è stata aggiunta una clausola che esclude la proroga del periodo transitorio. Resta da vedere se questa modifica sia accettabile per la UE. In effetti il Premier Boris Johnson aveva affermato, dopo i risultati delle elezioni, che “La Brexit si farà, senza se e senza ma”. Scongiurato, forse, il pericolo di una “Hard Brexit”, rimagono tutte le problematiche inerenti al regime transitorio successivo alla stessa ed alla negoziazione dei nuovi accordi commerciali da stipulare fra Il Regno Unito e la UE. Permangono poi le incognite relative alla posizione della Scozia, assai propensa a chiedere un nuovo referendum per la propria scissione dal Regno Unito (e, in caso di esito positivo, la successiva richiesta di adesione alla UE). I deputati scozzesi avevano chiesto la non approvazione dell’Accordo, contro il quale aveva votato il Parlamento di Edimburgo. (agg.to 10.1.2020)

 

Convegni FIDE

XXIX CONVEGNO FIDE

APERTE LE ISCRIZIONI  al XXIX Convegno FIDE, che si terrà a L'Aia dal 20 al 23 maggio 2020. (Quote di partecipazione ridotte per chi si iscrive entro il 31 gennaio 2010)   [...]
<--[feedzy-rss feeds="https://curia.europa.eu/jcms/rss.jsp?lang=it&secondLang=en"]-->